pescatricolore.it

Come pescare un'orata

Trucchi e consigli su come pescare al meglio un'orata

 

orata

 

Descrizione:

 

L'orata (Sparus aurata ) è un pesce osseo appartenente alla famiglia Sparidae; il suo nome deriva dalla particolare striscia di color oro che il pesce possiede tra gli occhi. Questo pesce è facilmente riconoscibile grazie al profilo del capo convesso e la mandibola leggermente più breve della mascella superiore. L’Orata è dotata di 4-6 grandi denti caniniformi , 3/5 serie di denti molariformi superiori e 4 inferiori. Il corpo è ovale con un’unica pinna dorsale grigio azzurrognola con 11 raggi spinosi e 12 molli. Non sono presenti le scaglie sul muso , sull'interorbitale e sul preorbitale. Il dorso è grigio tendente all’azzurro ed i fianchi sono di color argento con linee grigie longitudinali. La zona scapolare è nera, questo colore si ripete sulla parte superiore dell'opercolo, il cui contorno è rossastro. La lunghezza massima dell'Orata è 70 cm, ma più comunemente tra i 20 e 50 cm; può pesare massimo10 kg .

 

 

Distribuzione e Habitat:

 

L'Orata è presente nell'Atlantico orientale , in tutto il Mar Mediterraneo e dal sud delle isole Britanniche a Capo Verde. È un pesce costiero e vive tra i 6 e i 160 m dalla costa; vive da sola o in piccoli gruppi sia in fondali rocciosi che sabbiosi. È una specie eurialina , infatti si può facilmente trovare in estuari e lagune, ma è veramente molto sensibile alle basse temperature. L’Orata è molto diffusa nella penisola italiana , infatti è tra i più conosciuti dalla popolazione.

 

 

Dove e come pescarle:

 

Come pescare un’Orata? Ci sono vari modi efficaci per pescarla , nel caso della pesca dalla spiaggia occorre fare attenzione al meteo, usare un piombo fisso ed una canna di due metri o più . Nella pesca dell’Orata da scogliera consiglio non riprendere subito la lenza ma aspettare dopo la prima abboccata , la mangiata di questo pesce è molto particolare e può ingannare facilmente , soprattutto i pescatori inesperti o poco attenti. Invece nella pesca notturna consiglio di stare nei porti e nelle rive, aspettando il momento migliore per pescare , ovvero quando sta per sorgere il sole (perchè il pesce si reca alla ricerca di cibo ed è sicuramente più semplice da pescare). L’ultimo modo per pescare l’Orata che consiglio non è adatto a tutti , infatti è necessaria una barca . Per pescare esemplari più grandi è necessario andare in acque meno costiere, quindi ad almeno 100 metri dalla riva. Dopo essere arrivati nella zona di pesca con la barca occorre gettare l’ancora e preparare l’attrezzatura. In questo caso la tecnica di pesca da utilizzare è quella a fondo usando gli ami 51-80 e ovviamente dei piombi non leggerissimi.

 

 

Esche da utilizzare:

 

L’Orata è un pesce che ama i vermi , infatti consiglio di utilizzare il verme americano , il verme coreano , il Bibi , e l’Arenicola ; mentre per pescare esemplari più grandi consiglio il granchio , la sardina e la cozza.

 

 

 

Articoli per la pesca che consiglio (Link Amazon):

 

120 Esche Artificiali

 

Canna da pesca a basso prezzo

 

Box da pesca professionale

 

Hey! Se hai tempo seguici su Instagram:

Link pagina instagram

 

 

 

Home Pesci Molluschi